“Tra vigne e vini”

La prima azione messa in atto nell’ambito dell’itinerario del Vino,è stato il recupero e il miglioramento della rete della viabilità agro-silvo-pastorale. Questa azione oltre a rendere più accessibile le aree a vocazione vitivinicola e a favorire la nascita di nuove aziende agricole del settore ha permesso di valorizzare la tradizionale pratica della viticoltura anche attraverso la creazione di percorsi turistico - escursionistici.

A tale proposito i due itinerari “Tra vigne e vini” compreso tra Capo di Ponte e Breno e “ Tra vigne e ulivi” tra Bessimo di Darfo e Pianborno sono stati interessati da una serie di interventi di manutenzione straordinaria. Nello specifico , sono stati realizzati il decespugliamento,taglio e trasporto della vegetazione, l’allargamento della sede viaria,l’adeguamento del manto stradale, la regimazione delle acque superficiali meteoriche, mediante manutenzione delle canalette ammalo rate e/o posa di canalette trasversali,la messa in sicurezza di parti della sede stradale,mediante realizzazione e/o ripristino delle murature in pietrame a secco,l’inerbimento delle scarpate,la realizzazione di aree di sosta/informazione attrezzate mediante la posa di supporti segnaletici turistico - culturali (bacheche didattiche),tavoli con panche,fontanelle etc..e la creazione di spazi espositivi per la degustazione e divulgazione dei prodotti tipici dell’agricoltura di montagna.

Il tutto eseguito con materiali e tecniche costruttive locali, al fine di garantire un buon inserimento ambientale delle opere.

 Itinerario del vino “Tra vigne e vini”,tratto Cerveno-Ono San Pietro


 L’itinerario “Tra vigne e vini, nel tratto Cerveno-Ono San Pietro, si sviluppa per quasi 900 metri lungo il conoide del torrente Blè: inizia nel pressi dell'abitato di Ono e si conclude all'intersezione con la strada comunale di Fondo, attraversando un'area intensamente vitata negli ultimi anni. Vista la tipologia del tracciato prevalentemente a uso agricolo, chiuso al transito veicolare, con fondo in terra battuta e muretti a secco e di confine di varia manifattura,si è provveduto dapprima alla messa in  sicurezza dello stesso con il ripristino delle “ muracche”  di confine in pietrame a secco e soprattutto al recupero e al reimpianto di diversi vigneti. Nelle vicinanze di questa strada si trova la pista ciclabile della Vallecamonica, l'ecomuseo della Concarena, il museo etnografico di Cerveno, la cantina comprensoriale di Losine e le incisioni rupestri di Capo di Ponte.  Nel tratto di strada sono state realizzate delle aree di sosta attrezzate con pannelli didattici,tavoli e panche,con lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale ed enogastronomico del territorio.

 Itinerario del vino “Tra vigne e vini”,tratto in Comune di Losine

 Lo stesso itinerario, in Comune di Losine, ha visto invece l’intervento sulle strade agro-silvo-pastorali di Sendine- Pero e dei Termini,migliorandone la sicurezza e potenziandone la transitabilità. Tali migliorie hanno permesso inoltre il recupero di appezzamenti di terreno agrario in fase di abbandono e la nascita della cantina Monchieri,situata ai piedi della Concarena e ben inserita nel contesto paesaggistico.  

Località Cerveno
Data chiusura intervento 15/11/2014
Iscriviti