VERSO LA FABBRICA

Dalla stazione ferroviaria di Cividate Camuno ci si dirige verso la fabbrica tessile Olcese e, da lì, si sale lungo il tracciato scavato nella roccia, percorso sino a pochi decenni fa dalle maestranze che giungevano da Ossimo e Borno. Da Ossimo si prosegue verso la località Pat-Anvoia, in cui sulla roccia incisa rimangono presenti straordinari segni di un dialogo millenario tra l’uomo e l’altrove. Si prosegue lungo i sentieri che portano a Borno per poi ridiscendere verso il Santuario dell’Annunciata. Da lì si prende l’antico percorso che conduce verso Erbanno, frazione di Darfo Boario Terme, costeggiando la campagna tra i segni di antiche coltivazioni, e si devia infine verso Piamborno. Si attraversa quindi il borgo per giungere alla pista ciclabile che costeggia il fiume Oglio per arrivare, infine, alla stazione ferroviaria di Cividate Camuno.

Scarica la nostra applicazione

Legenda

Cartografia

X
In costruzione...<br>