LA VIA DI CARLO MAGNO

  « ...facciamo inoltre dono al santo luogo suddetto della Valle chiamata Camonica dal passo Caudino fino a Dalegno con i monti e le alpi dal confine trentino, chiamato Tonale, fino ai territori di Brescia e a quelli del circondario di Bergamo... »

  Un’antica leggenda narra che Carlo Magno conquistò la Valle Camonica percorrendola con un valoroso esercito accompagnato da sette vescovi e dal Papa. Il re Franco vi sconfisse i locali signori pagani costringendoli con la forza ad abbracciare la fede cattolica e uccidendoli in caso di rifiuto. Il racconto trasfigura in mito,  l’effettiva conquista franca della Valle Camonica, che Carlo Magno nel 774 infeudò al monastero di San Martino di Marmoutier a Tours. La leggenda si snoda entro un contesto reale, citando luoghi e costruzioni ancora documentati o presenti. Il leggendario  itinerario invita a ripercorrere, la geografia e la storia della Valle Camonica. Lungo l'itinerario si incontrano i resti dei castelli che Carlo Magno avrebbe conquistato e le chiese che avrebbe fondato , oltre a numerose testimonianze archeologiche , architettoniche ed iconografiche legate al tempo storico e al contesto sociale e culturale della leggenda: un viaggio nella natura e nella memoria nel segno di un antico e affascinante racconto .

Scarica la nostra applicazione

Legenda

Info_difficulty-0

Cartografia

X
In costruzione...<br>
Iscriviti