Progetto

Il Psl (Piano di sviluppo locale), che il Gal sta realizzando, prevede una serie di interventi che puntano sull'integrazione e l'interconnessione dell'agricoltura e del turismo in un ambiente rurale e montano, dove sono presenti aree naturalistiche, valenze colturali ed eco-museali.

L'obiettivo è sostenere il processo di sviluppo del territorio della Vallecamonica e della Val di Scalve attraverso la realizzazione di un programma integrato e di interventi specifici elencati e descritti nel Psl stesso, coniugando lo sviluppo dei prodotti agro-silvo-pastorali locali con quello del turismo rurale e montano e dei sistemi ambientali ed energetici.

Le varie misure contenute nel Psl mirano tutte a sostenere il potenziale socio-economico che deriva dall'integrazione fra agricoltura montana, turismo e valorizzazione del territorio e a sviluppare le principali filiere corte montane. Il tutto per migliorare la qualità della vita della popolazione locale e diversificare le attività economiche, in continuità - è importante - con altre analoghe iniziative di programmazione negoziata e con i progetti integrati avviati in passato sul territorio.

Il Psl si fonda su tre capisaldi:
  • integrazione, complementarietà e prosecuzione della programmazione preesistente;
  • consolidamento e potenziamento del partenariato locale;
  • concertazione negoziata in una logica di sviluppo implementata dal basso, partendo cioè dalle esigenze e dalle proposte del territorio.

Il Psl ha attivato sul territorio tredici misure seguendo due modalità: il bando (per i soggetti privati) e la convenzione (per quelli pubblici).

Tre gli assi di finanziamento: Competitività, Ambiente e paesaggio, Qualità della vita e diversificazione.

Approfondisci

Scarica la breve storia
del PSL 2007-2013
Download_link Storia
Scarica l'elenco
delle misure
Download_link Misure
Iscriviti